viernes, 28 de marzo de 2008

Passacaglia della vita

He visto este video que alguien dedicó a un pichón instalado en su terraza a la espera del primer vuelo. Tuvo la feliz ocurrencia de ponerle esta bella canción popular remixada por Landi-Pluhar. El amigo Fran M. la cantaba transformando el bisogna morire en Montilla-Moriles. Sic transit...

Passacaglia della Vita





O come t'inganni
se pensi che gl'anni
non hann'da finire,
bisogna morire.
E' un sogno la vita
che par si gradita,
è breve il gioire,
bisogna morire.

Non val medicina,
non giova la China,
non si può guarire,
bisogna morire.
Non vaglion sberate,
minarie, bravate
che caglia l'ardire,
bisogna morire.

Dottrina che giova,
parola non trova
che plachi l'ardire,
bisogna morire.
Non si trova modo
di scoglier `sto nodo,
non vai il fuggire,
bisogna morire.

Commun'è il statuto,
non vale l'astuto
'sto colpo schermire,
bisogna morire.
Si more cantando,
si more sonando
la Cetra, o Sampogna,
morire bisogna.

Si more danzando,
bevendo, mangiando;
con quella carogna
morire bisogna
La Morte crudele
a tutti è infedele,
ogni uno svergogna,
morire bisogna.
E' pur ò pazzia
o gran frenesia,
par dirsi menzogna,
morire bisogna.

I Giovani, i Putti
e gl'Huomini tutti
s'hann'a incenerire,
bisogna morire.
I sani, gl'infermi,
i bravi, gl'inermi,
tutt'hann'a finire
bisogna morire.

E quando che meno
ti pensi, nel seno
ti vien a finire,
bisogna morire.
Se tu non vi pensi
hai persi li sensi,
sei morto e puoi dire:
bisogna morire.

2 comentarios:

ANA DE LA ROBLA dijo...

Ahora que mencionas la Arpeggiata, vi un Cavalieri (Rapresentatione d'Ánima et Corpo) en Cuenca absolutamente precioso... Qué vitalidad, por Dios!!
Besos.

moleskinepassions dijo...

Extraordinaria canción con un tenebroso mensaje que nos dice que tenemos que morir y una música bellísima. Beasley con su gran voz es, sobre todo, un comunicador nato.

Un saludo